Lunedì, 24 Settembre 2018
LATITANZA FINITA

Arrestato boss
evaso da ospedale

Abbruzzese è stato rintracciato dai carabinieri per strada nel quartiere Timpone Rosso di Cassano allo Jonio. Gli investigatori sospettano che si avesse trovato rifugio nell'abitazione di qualche familiare. Celestino Abbruzzese prima della sua evasione dall'ospedale di Catanzaro era detenuto per associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio ed altri reati. Abbruzzese è ritenuto dagli investigatori della cosca degli 'zingari' di Cassano allo Jonio. Durante la sua detenzione era stato portato nell'ospedale di Catanzaro per motivi di salute e successivamente si era allontanato facendo perdere le sue tracce.

Decine di persone residenti nel quartiere Timpone Rosso di Cassano allo Jonio si sono riversate per strada per evitare che i carabinieri arrestassero Celestino Abbruzzese, il boss della 'ndrangheta evaso nel marzo scorso dall'ospedale di Catanzaro. Al momento dell'arresto ci sono stati anche attimi di tensione tra i militari e le numerose persone che volevano evitare l'arresto del latitante. Tra coloro che sono scesi per strada c'erano anche numerosi familiari di Abbruzzese. Nel corso dell'operazione alcuni dei carabinieri sono stati strattonati e sono rimasti contusi. I militari stanno cercando di identificare le persone che hanno cercato di evitare l'arresto di Abbruzzese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X