Giovedì, 20 Settembre 2018
DANECO

In agitazione dipendenti
delle discariche

I lavoratori della Daneco, la società che gestisce le discariche di rifiuti di Catanzaro e Lamezia Terme, hanno proclamato lo stato di agitazione. A comunicarlo, in una nota, sono le segreterie provinciali di Catanzaro della Fp Cisl e della Fit Cisl, secondo le quali "lo stato di agitazione è stato deciso a conclusione dell'incontro tra azienda e sindacati ed in previsione di una o più giornate di sciopero".

"L'agitazione - è detto in un comunicato dei sindacati - viene proclamata a seguito della comunicazione da parte dell'azienda di non essere in condizione di erogare lo stipendio di agosto, già scaduto il 15 settembre. E ciò è dovuto soprattutto all'enorme credito che la Daneco vanta nei confronti dell'Ufficio del Commissario per l'emergenza ambientale".
Nella nota, le segreterie provinciali di Fp-Cgil e Fit-Cisl "nel proclamare insieme ai lavoratori lo stato di agitazione", riferiscono che "chiederanno l'intervento delle strutture regionali di categoria e confederali per attivarsi urgentemente con la Regione e con l'Ufficio del commissario per la convocazione urgente di un tavolo di confronto con il preciso scopo di affrontare nell'immediato il problema".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X