Mercoledì, 26 Settembre 2018
SULLA A3

Voleva andare a
Catanzaro in bici
...ma in autostrada

ciclista in autostrada, Catanzaro, Calabria, Archivio

Succede così che per ridurre il tragitto, o quantomeno avere la pedalata più agevole, con la bicicletta, anche se un po' vecchiotta, si imbocchi l’autostrada Salerno-Reggio
Calabria anziché avventurarsi lungo tortuosi tornanti, specialmente se si è nella zona delle Preserre. Il tutto senza minimamente tenere conto dei pericoli per la propria sicurezza e quella degli altri. E ieri mattina un quarantaduenne romeno ha tentato l’ardua impresa, anche perché di strada da percorrere ne aveva davanti parecchia visto
che era diretto a Catanzaro per andare a trovare un amico. P.P.G., lavoratore agricolo senza fissa dimora, infatti, è stato individuato in tempi record dagli assistenti Polstrada Ignazio Laudando e Roberto Brigandì ai quali il romeno ha candidamente dichiarato di essere diretto a Catanzaro. Da parte loro gli agenti, con estrema calma, hanno cercato di far capire al romeno i rischi cui era andato incontro e soprattutto il fatto che una bicicletta non può percorrere l’autostrada e che l’infrazione avrebbe comportato una multa di 40 euro oltre alla decurtazione di due punti sulla patente nel caso in cui ne avesse avuta una. Alla fine, comunque, la bicletta è stata caricata dagli agenti sulla loro auto di servizio e portata, subito, lontano dall’A3.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X