Mercoledì, 19 Settembre 2018
VIBO VALENTIA

Mostra interesse
per ragazza, "branco"
lo massacra di botte

Ha mostrato interesse per una ragazza ed è stato punito dal 'branco' composto dal rivale in amore e da altri giovani, che lo hanno massacrato fratturandogli tutte le ossa del viso. Uno è stato arrestato dai carabinieri ed un altro, minore, denunciato. Vittima uno studente di 17 anni, F.C., che a Vibo Valentia è stato sequestrato, caricato su un auto e picchiato. L'arrestato è Francesco Grillo, 18 anni. Adesso si stanno identificando gli altri componenti del 'branco'.

Grillo, che è stato posto agli arresti domiciliari, ed il minore che è stato denunciato, A.M., di 17 anni, sono accusati di sequestro di persona aggravato in concorso e lesioni personali. Lo studente aggredito, oltre a riportare la frattura di tutte le ossa facciali, ha subito la lesione di alcune costole e ferite lacero-contuse in tutto il corpo. Il giovane è stato ricoverato nel reparto di chirurgia maxillo-facciale dell'ospedale di Catanzaro. Secondo quanto hanno riferito i Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, che hanno condotto le indagini, decisive per l'identificazione dei responsabili dell'aggressione si sono rivelate le immagini riprese da alcune telecamere del sistema di videosorveglianza installate a Vibo Valentia in Piazza Municipio, dove è avvenuto il sequestro del minore. I Carabinieri sarebbero in procinto di identificare tutti i componenti del branco che ha aggredito lo studente, che è di San Calogero e che si trovava a Vibo Valentia perché nel capoluogo frequenta l'istituto tecnico-commerciale.(ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook