Mercoledì, 19 Settembre 2018
VIBO

Hanno agito seguendo
la “logica del branco”

pestaggio, Catanzaro, Calabria, Archivio

Restano in carcere i due giovani sottoposti a fermo domenica mattina dopo essersi consegnati ai carabinieri. L’ha deciso il gip Lucia Monaco che ha convalidato i provvedimenti eseguiti nei confronti di Giuseppe Iannello, di 23 anni, fratello della ragazza schiaffeggiata dal 17enne e ritenuto l’esecutore materiale del pestaggio e di Giuseppe Grillo, 25 anni, alla guida della Panda. Il gip non ha invece convalidato l’arresto di Francesco Grillo, di 18 anni. Per il giovane, che si è presentato spontaneamente, ha disposto comunque i domiciliari, così come chiesto dal pm.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook