Venerdì, 21 Settembre 2018
VIBO

Censore vince la
sfida e si candida
al Parlamento

censore, Catanzaro, Calabria, Archivio

  Il candidato del Pd alle prossime elezioni politiche sarà il consigliere regionale Bruno Censore. La battaglia delle primarie, che si è chiusa nella tarda serata di ieri con uno spoglio che ha avuto momenti piuttosto incerti, ha regalato a Censore il primo posto della classifica, distaccando De Nisi di circa 1.400 voti. L’ex presidente della Provincia ha sfondato a Filadelfia, la città dove è stato sindaco per tanti anni (1.350 voti) e Pizzo (700). Riuscendo ad imporsi su Censore anche nella città capoluogo con circa 600 voti, anche se Censore ha tenuto riuscendo ad attestarsi sui 400. Ma a spingere il consigliere regionale del Pd verso il successo è stata la sua poderosa organizzazione sul territorio, quella ereditata dall’apparato del Pd, e da un valore aggiunto che gli è stato offerto dall’ex consigliere regionale Pietro Giamborino (area Tabacci). La sfida è stata piuttosto spigolosa. I seggi dislocati su tutto il territorio provinciale sono stati letteralmente presidiati per tutta la giornata.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X