Domenica, 23 Settembre 2018
VIBO VALENTIA

Alleanze “pesanti”
all’interno del
clan Mancuso

Gli interessi verso il narcotraffico avrebbero attutito i contrasti esistenti fra alcuni rami della famiglia Mancuso di Limbadi e gettato le basi per nuove alleanze.

In particolare il gruppo capeggiato da Pantaleone Mancuso (alias Scarpuni) si sarebbe avvicinato a quello degli scissionisti, cioè del cugino Giuseppe (Peppe ‘Mbrogghia) e fratelli. Un’al - leanza pesante in quanto il gruppo degli scissionisti sarebbe sempre stato considerato quello “militarmente” più forte della famiglia.

Il nuovo assetto all’interno della potente cosca di Limbadi emerge dalla richiesta di applicazione della misura interdittiva presentata dalla Procura distrettuale di Salerno al Gip e da questi rigettata, che vede fra gli indagati tre magistrati (nei cui confronti vengono ipotizzati a vario titolo i reati di violazione della segretezza e abuso) e Pantaleone Mancuso (‘47), esponente della “generazione degli 11”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X