Sabato, 22 Settembre 2018
VIBO VALENTIA

Omicidio Brogna
appello conferma
ergastolo imputato

michele brogna, Catanzaro, Calabria, Archivio
il padre di Brogna
La Corte d'assise d'appello di Catanzaro ha confermato la condanna di primo grado alla pena dell'ergastolo per Emanuele Rocco Valenti, di 25 anni, per l'omicidio di Michele Brogna avvenuto il 18 febbraio 2009 a San Gregorio D'Ippona,. La sentenza di primo grado è stata emessa il 21 luglio scorso dai giudici della Corte d'assise di Catanzaro. Nel corso del processo d'appello la Procura generale ha chiesto la conferma della condanna dell'ergastolo. L'accusa ha sostenuto che Valenti incontrò la vittima in una zona periferica di San Gregorio d'Ippona e, dopo averlo fatto inginocchiare, gli sparò un colpo di fucile alla testa. Il movente del delitto è riconducibile ad una vendetta perché la vittima accusava Valenti di essere un confidente delle forse dell'ordine. (ANSA)

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X