Martedì, 25 Settembre 2018
STALETTÌ

Morto antennista
caduto dal tetto

badolato, Catanzaro, Calabria, Archivio

 La notizia si è diffusa in fretta nei paesi di Montauro e Stalettì dove ieri mattina si è registrata l’ennesima morte sul lavoro, questa volta di un antennista originario di Catanzaro. Una tragica fatalità costata la vita a Giuseppe Badolato, di 49 anni, residente nel capoluogo. L’uomo stava eseguendo dei lavori per l’installazione di una parabola all’interno di un noto ristorante della zona al confine tra Montauro e Stalettì, quando è scivolato, probabilmente dopo aver poggiato i piedi su un abbaino che ha improvvisamente ceduto. Una caduta di 5 metri e poi l’impatto, probabilmente con il capo, è stato poi trovato steso al suolo da alcuni uomini che si trovavano nella struttura e che sono entrati nella sala, nella quale l’uomo stava lavorando, trovandolo privo di sensi. Immediata la chiamata al 118 giunto dalla vicina postazione di Montepaone, ma all’arrivo dei sanitari si è potuto solo constatare il decesso che pare essere avvenuto sul colpo. Difficile capire se si tratti di una tragica fatalità o se l’uomo abbia accusato un malore prima di cadere, a dare risposte certe saranno i carabinieri della stazione di Gasperina, coordinati dal maresciallo Domenico Misogano, che per primo ha avviato le varie procedure e predisposto le azioni per i rilievi di rito durate diverse ore. Pare che sia stato già deciso di effettuare un’autopsia sul corpo dell’uomo, per accertare con esattezza le cause del decesso.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X