Mercoledì, 19 Settembre 2018
MONTEPAONE (CZ)

Auto travolta dal fango
Paramedico salva
i quattro occupanti

auto nel fango, Catanzaro, Calabria, Archivio

Danni e devastazione ovunque nella provincia ionica del catanzarese per quello che può tranquillamente definirsi un nubifragio. La statale “106” si è presentata in più tratti allagata così come rami d’albero sono caduti in mezzo alla carreggiata. A ciò si aggiungano le cunette inesistenti e un drenaggio dell’acqua che praticamente non esiste né è mai esistito. A Montepaone un infermiere di Catanzaro in servizio nel nosocomio del capoluogo di provincia ha salvato 4 persone con un gesto spontaneo, vissuto come naturale e, per questo, ancor più degno di nota. Intorno alle 15 di ieri un improvviso fiume di fango è infatti sceso veloce all’altezza del bivio di Petrizzi, al confine tra Montepaone e Soverato, trasformando il sottopasso della statale 106 in pochi minuti, in un vero e proprio lago nel quale sono rimaste imprigionate 4 persone all’interno della loro auto. Una “Punto” bianca, rimasta completamente sommersa dal fango tanto da rendere impossibile la fuga agli occupanti. Oltre due metri d’acqua in una scena che ha impressionato i passanti costretti a fermarsi per non mettere a repentaglio la propria incolumità. È in quel momento che sulla strada è passato il paramedico a bordo della sua Renault “Clio”. L’uomo non ha esitato ad avvicinarsi con la sua auto al sottopasso inoltrandosi nel pericoloso fosso nella quale erano rimaste bloccate le quattro persone, riuscendo a portare in salvo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook