Giovedì, 20 Settembre 2018
DRAPIA

Preleva pensione di
una donna morta in
Francia da 3 anni

melluso, Catanzaro, Calabria, Archivio
massimo melluso

 È finito in manette con l’accusa di truffa per avere prelevato ripetutamente la pensione spettante a una donna deceduta nel 2010 in Francia. Si tratta di Massimo Melluso, 32 anni, nato a Vibo Valentia e residente a Filandari, disoccupato e senza precedenti penali, il quale è stato sorpreso in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Filandari, al comando del maresciallo Salvatore Todaro. I carabinieri hanno proceduto all’arresto del giovane nella tarda serata di venerdì scorso, a seguito di una meticolosa attività di indagine che ha visto anche la partecipazione del consolato italiano in Francia. L’uomo era stato sorpreso dai militari a Brattirò, frazione di Drapia, mentre era intento a prelevare indebitamente, presso il locale ufficio postale, le somme relative a una pensione Inps spettanti invece a una donna, Mariantonia Melia, del ‘17. Ad aggravare la posizione dell’uomo la constatazione, attraverso un’intensa attività investigativa che ha coinvolto la rete consolare italo-francese, che la donna, anch’essa di Filandari, era deceduta nel maggio 2010 in Francia, nel comune di Forbache Moselle. Dopo aver acquisito tutti gli elementi utili a incastrare il giovane, tra i quali anche il certificato di morte della donna, è emersa da parte degli inquirenti la completa estraneità dei due soggetti. Nessun legame di parentela né rapporti a vario titolo tra la donna deceduta e l’uomo tratto in arresto, che dunque continuava a godere indebitamente della pensione. Una bella sommetta, calcolata in un totale di circa 41 mila euro ai danni delle casse erariali, è stata infatti racimolata da Melluso in un lasso di tempo che presumibilmente si aggira tra l’anno di morte dell’ignara pensionata deceduta e il momento dell’arresto. L’uomo, dopo essere stato arrestato ed espletate le formalità di rito, è stato tradotto agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di truffa ai danni dello Stato.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook