Sabato, 22 Settembre 2018
LAMEZIA TERME

Sequestro da due milioni
per i Giampà

cosca giampà, Catanzaro, Calabria, Archivio

Beni mobili ed immobili per oltre due milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza alla cosca Giampà di Lamezia Terme. Il sequestro è stato disposto dal gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Dda. Gli accertamenti patrimoniali e reddituali,scaturiti dagli esiti dell'operazione Medusa che nel giugno del 2012 aveva portato a 36 arresti, hanno riguardato 18 persone. Sequestrate ville, auto e motocicli alcuni anche d'epoca.

I finanzieri, dopo avere svolto le indagini sulle attività illecite della assieme a squadra mobile di Catanzaro e carabinieri di Lamezia Terme hanno puntato l'attenzione verso i patrimoni nella disponibilità degli indagati in particolare nei confronti di Aldo Notarianni, esponente di spicco dei Giampà e rappresentante dei suoi fratelli tutti ritenuti affiliati alla cosca. Ad Aldo Notarianni, marito di Giuseppina Giampà, sono state sequestrate due ville e due motocicli mentre ai fratelli Aurelio (una villa e due auto), Luigi (una villa e un'auto), Antonio (un'auto d'epoca), Rosario (cinque auto), Carmine Vincenzo (due ville, due moto, tre auto e un ciclomotore d'epoca) e Pasquale (una villa, due moto e tre auto). I fratelli Notarianni sono attualmente detenuti ad eccezione di Carmine e Pasquale. (ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X