Domenica, 23 Settembre 2018
BLACK MONEY

Politici ritenuti
vicini a esponenti
della cosca

È un’inchiestaprofonda quella denominata Black money, condotta da Gico di Trieste, Ros dei carabinieri e squadra Mobile di Catanzaro. Essa mette in luce, una volta per tutte, la forza pervasiva e penetrante della cosca Mancuso nelle istituzioni, negli ambienti politici e nei gangli delle forze dell’ordine. Gli inquirenti si soffermano in particolare sui contatti che esponenti della politica mantenevano con alcuni elementi della cosca. In questo caso emerge che Aurelio Maccarone (indagato), viene collocato vicino a Pantaleone Mancuso (cl. 47) suocero di Antonio Maccarone, nipote di Aurelio Maccarone. Indagato anche Francesco Staropoli che alle elezioni del 2000 era stato candidato al consiglio regionale nelle liste dell’Udeur, ma senza peraltro risultare eletto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X