Sabato, 22 Settembre 2018
CROTONE

Auto contro un muro
Muore un 43enne

pantaleone megna, Catanzaro, Calabria, Archivio

Può essere stato un colpo di sonno, oppure un malore. Forse per l’uno o per l’altro Pantaleone Megna ha perso il controllo della sua Fiat Punto che dopo un mezzo testa coda si è a andata a schiantare con la fiancata anteriore destra contro un muretto in cemento armato a lato della carreggiata al km 3 della strada provinciale n. 52 che collega la frazione Papanice alla SS. 106. Lo schianto è stato fatale per il 43enne di Papanice che è morto sul colpo per le lesioni riportate. Intorno alle 14 di ieri è avvenuto l’incidente costato la vita al 43enne insegnante di musica alla scuola media Giovanni XXIII. Pantaleone Megna, sposato e padre di due figli piccoli, al volante della sua Fiat Punto si stava recando in città per lavoro. Per cause in corso d’accertamento, all’uscita da una semicurva, l’auto è sbandata e dopo un testa-coda è andata a sbattere con la fiancata anteriore destra contro lo spigolo di un muretto di cemento armato che delimita la carreggiata della Sp 52 in quel tratto. L’urto è stato violento e non ha lasciato scampo al 43enne: la portiera destra è penetrata nell’abitacolo, ed è scoppiato l’air-bug. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte di Megna. Coi sanitari sono intervenuti i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia col tenente Marco Currao ed i Vigili del fuoco. Questi ultimi hanno provveduto ad estrarre dall’auto il corpo ormai privo di vita dell’insegnante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X