Sabato, 22 Settembre 2018
VIBO VALENTIA

Incendio divampa
nell’archivio
dell’Inps

di
fiamme, inps vibo, Catanzaro, Calabria, Archivio

 Momenti di panico per i circa novanta dipendenti della sede provinciale dell’Inps che, ieri pomeriggio, intorno alle 14, si sono precipitati in strada per un improvviso incendio scoppiato nell’ampio seminterrato del palazzo dove si trova l’a rchivio in cui sono custoditi, in circa 700 metri quadrati, migliaia di faldoni pieni di pratiche vecchie e nuove già lavorate. L’allarme incendio è scattato appena una prima colonna di fumo, proveniente dal vano scale del seminterrato, ha invaso il piano terra e una parte del primo piano. In pochi minuti la palazzina è stata evacuata e i dipendenti si sono riversati in strada dove hanno atteso oltre un’ ora prima di ritornare ai loro posti di lavoro. Nella fretta di scendere qualche momento di panico in più l’hanno vissuto i dipendenti che si trovavano negli uffici dei piani alti della palazzina. Per raggiungere la strada hanno impiegato qualche minuto in più rispetto ai loro colleghi dei piani bassi perchè sono dovuti scendere frettolosamente a piedi. Gli ascensori in caso di incendio restano bloccati. Sul posto, appena scattato l’allarme incendio, sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale, coordinati dal capo squadra Vincenzo Saladino, i quali con l’ausilio delle autobotti e e protetti dalle maschere antifumo si sono precipitati nel seminterrato dove hanno lavorato per circa 50 minuti per spegnere l’incendio che ha parzialmente bruciato i faldoni che si trovavano in alcuni scaffali posti all’entrata dell’archivio. L’intervento dei vigili del fuoco ha evitato guai peggiori non solo all’archivio, che poteva andare distrutto, ma anche alla stessa struttura che sarebbe stata danneggiata in maniera molto seria se il fiamme si fossero propagate anche agli altri faldoni sistemati negli scaffali. Per il momento non si conoscono le cause dell’incendio. Non si esclude naturalmente l’origine dolosa. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della vicina stazione i quali hanno effettuato i rilievi per cercare di stabilire le cause dell’incendio che ha tenuto fuori dagli uffici gli impiegati per circa un’ora. «Per fortuna – ha affermato un impiegato – non ci sono stati problemi per noi. Quando è scattato l’allarme incendio abbiamo dovuto abbandonare il nostro ufficio. Alcuni colleghi stavano rientrando per la pausa pranzo». «Niente di grave – ha aggiunto un altro dipendente –. Quando abbiamo visto il fumo salire dal seminterrato abbiamo lasciato gli uffici. Siamo rientrati quando l’allarme incendio è cessato». I vigili del fuoco, per evitare altri focolai all’interno dell’archivio hanno ispezionato l’intero seminterrato dove sono custoditi migliaia di faldoni. Sull’incendio adesso resta da stabilire se è di natura dolosa. I rilievi da parte dei carabinieri sono stati minuziosi. Anche i vigili del fuoco, per il momento, non si pronunciano. Aspettano di avere nelle mani elementi più precisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X