Venerdì, 21 Settembre 2018
CROTONE

Rapina a commerciante
la 'ndrangheta dietro
il colpo

luciano colosimo, Catanzaro, Calabria, Archivio

E' stata organizzata dalle cosche della 'ndrangheta del crotonese per finanziarsi la rapina compiuta il 16 giugno 2012 ai danni del grossista di gioielli Luciano Colosimo, che rimase gravemente ferito. E' la conclusione cui sono giunti gli investigatori della squadra mobile di Crotone che hanno notificato un provvedimento di custodia cautelare in cui si contesta l'aggravante delle modalità mafiose ad Antonio Musacchio, 35 anni, già arrestato per la rapina, e Annibale Barilari (41), detenuto per altra causa, ritenuti, in concorso con altri, alcuni degli organizzatori, ideatori ed autori materiali della rapina. Un terzo provvedimento è stato emesso nei confronti di Alexandru Dragos Antonie (25), romeno, che risulta irreperibile. Per lui sarà chiesta l'emissione del mandato di arresto europeo per le ricerche in campo internazionale. La richiesta cautelare riguardava anche altri soggetti, per i quali non è stata ritenuta sussistente l'aggravante del "metodo mafioso" e, pertanto, restano destinatari della misura cautelare emessa dal gip di Crotone il 4 marzo 2013. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X