Giovedì, 20 Settembre 2018
STALETTÌ

Il killer ha sparato
in mezzo alla folla

scognamiglio, stalettì, Catanzaro, Calabria, Archivio

Ancora spari nel Basso Ionio catanzarese, ancora un omicidio in pubblico, anche se nessuno, questa volta a Stalettì, sembra aver visto né sentito nulla in una vicenda tutta da chiarire. È accaduto venerdì notte. La vittima è Ciro Scognamiglio, 36 anni, ammazzato nella centrale piazza Dante da un colpo di pistola calibro 9. Qualcuno racconta di aver visto Scognamiglio sorseggiare un caffè intorno alla mezzanotte in un bar del paese. Pochi minuti dopo gli spari che lo hanno raggiunto alla regione interscapolare superiore facendolo morire, probabilmente, sul colpo. Si ipotizza che un uomo abbia seguito gli spostamenti di Scognamiglio aspettando l’attimo in cui è rimasto solo per poi sparare da distanza ravvicinata, proprio nella frequentata piazza dove si trova il monumento ai Caduti. Dalle prime ricostruzioni l’omicida, dopo aver esploso il colpo fatale, sarebbe scappato in una via parallela alla piazza, dove sono stati rinvenuti altri tre bossoli, indizi di altrettanti colpi sparati ad altezza uomo. Ciro Scognamiglio, assieme al fratello stava aprendo un locale di intrattenimento per adulti, “Le Sirene”, a Montepaone ma aveva avuto alcuni problemi per il rilascio dei necessari nulla osta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook