Domenica, 23 Settembre 2018
VIBO VALENTIA

Il Comune pronto a
denunciare Italcementi

L’amministrazione D’Agostino, anche «nell’ambito del monitoraggio costantemente svolto in esecuzione » delle delibere del Consiglio comunale del 2012, ha ritenuto di «tutelare il Comune con riferimento alla bonifica del sito industriale dismesso ed alla tutela ambientale e della salute pubblica ». In che modo è presto spiegato. Nella delibera di Giunta si legge infatti che, «ritenuto opportuno al momento della chiusura dell’impianto agire legalmente nei confronti dell’Italcementi per l’accertamento e la dichiarazione della responsabilità in capo alla ditta in merito alla bonifica del sito industriale, nonché per il risarcimento di tutti gli eventuali danni ambientali ed alla salute pubblica dalla stessa provocati», viene proposto «di agire legalmente ». Il relativo incarico legale è stato così affidato all’avvocato Maristella Paolì, dell’ufficio dell’avvocatura comunale. Mentre quindi in un “tavolo” si cerca il modo per salvare le 82 maestranze della cementeria, in altro “tavolo”non ci fa alcuna illusione sul futuro dello stabilimento, tanto da ricordarsi che esiste un problema ambientale da tutelare legalmente «al momento della chiusura»

L'articolo completo lo trovate sul nostro giornale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X