Giovedì, 20 Settembre 2018
VIBO VALENTIA

Iva non pagata e
sequestro, il caso
finisce al Tdl

La difesa solleva una questione di legittimità costituzionale per «violazione del principio di eguaglianza della norma» e nello stesso tempo chiede il dissequstro dei beni immobili e conti correnti posti sotto chiave il 16 giugno scorso a carico dell’imprenditore Raffaele Greco, in qualità di rappresentante legale della cooperativa Nautilus. Il sequestro effettuato dalla Guardia di Finanza è scattato per via del mancato pagamento dell’Iva relativo all’anno 2011. Un debito con l’Erario pari a 280mila euro maturato per via dei mancati introiti della cooperativa da parte degli enti pubblici. La difesa, rappresentata dall’avvocato Giuseppe Di Renzo ha evidenziato che nella vicenda non esiste il dolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X