Sabato, 22 Settembre 2018
SELLIA

Sono due gli indagati
per la tragica morte
di Matteo Battaglia

matteo battaglia, Catanzaro, Calabria, Archivio

Nulla è lasciato al caso. I carabinieri della Compagnia di Sellia Marina proseguono le indagini sulla morte di Matteo Battaglia, il dodicenne falciato da un suv, sabato scorso, sulla strada statale 106, nel catanzarese. L'obiettivo è quello di raccogliere elementi utili per ricostruire ruoli e responsabilità, ma anche per chiarire una morte assurda, per un incidente che è maturato in un contesto incredibile. Un lavoro certosino, che ieri ha portato a iscrivere un imprenditore sul registro degli indagati. Si tratta di Pierpaolo Caloiro, di Cutro (Crotone), titolare di una ditta di servizi e pulizie. Secondo le indagini coordinate dal pm Vincenzo Russo, a lui è riconducibile l'autovettura Jeep Grand Cherokee in uso al rumeno Anrei Valentin Epure. I militari Arma ritengono, infatti, che tra i due ci fossero legami di lavoro, per questo l'uomo avrebbe dato la macchina al ventiseienne.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X