Mercoledì, 26 Settembre 2018
GIRIFALCO

Spari in pieno centro,
ucciso un 46enne

Le strade di Girifalco, centro delle Preserre catanzaresi, si tingono di rosso. Un uomo di 46 anni, Luciano Merlino, è stato ucciso ieri sera mentre passeggiava per le vie del paese. Secondo una prima ricostruzione, erano da poco passate le 19.30 quando Luciano Merlino, che con molta probabilità si stava dirigendo verso casa, è stato avvicinato da due persone a bordo di una moto in viale Sandro Pertini. Proprio il passeggero del mezzo avrebbe tirato fuori una pistola e avrebbe sparato Al 46enne scaricandogli contro tutto il caricatore. Ancora non è chiaro se abbia fatto fuoco anche il conducente della moto con un’altra pistola; fatto sta che Luciano Merlino si è subito accasciato al suolo esanime. Il rumore degli spari è stato avvertito in gran parte dell’abitato. Alcuni paesani, passati per caso, hanno visto il corpo senza vita di Merlino e hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della Compagnia di Girifalco, guidata dal capitano Vitantonio Sisto e dal luogo tenente Pasquale Mendicino, che hanno delimitato la scena del delitto in attesa dell’arrivo dei colleghi del reparto operativo del Comando provinciale, guidato dal colonnello Giorgio Naselli.

Luciano Merlino nel 1991 era stato condannato a 25 anni di reclusione per l'omicidio di un imprenditore di Palmi, Rosario Sgro, assassinato il 4 maggio 1989 davanti al municipio della città del reggino. L'omicidio era stato inquadrato dagli inquirenti nella faida tra le famiglie Gallico e Condello, che andava avanti da una decina d'anni. Successivamente Merlino era stato condannato anche per associazione mafiosa sempre in relazione allo scontro tra le famiglie Gallico e Condello di Palmi. Un paio di anni fa l'uomo era stato scarcerato e sottoposto a divieto di dimora nella provincia di Reggio Calabria e si era trasferito a Girifalco. Gli investigatori, al momento, non escludono alcuna ipotesi circa il movente, anche se la pista che porta alla criminalità sembra la più ovvia. In particolare i carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro stanno cercando di verificare se l'omicidio avvenuto stasera possa essere messo in relazione con le vicende passate di Merlino. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X