Lunedì, 10 Dicembre 2018
VIBO VALENTIA

Maurizio Lento
resta in carcere

maurizio lento, Catanzaro, Messina, Archivio
maurizio lento
L'ex dirigente della Squadra mobile di Vibo Valentia e dirigente dell'ufficio volanti della Questura di Messina, Maurizio Lento, resta in carcere. Lo ha deciso il tribunale della libertà di Catanzaro che ha rigettato la richiesta di annullamento dell'ordinanza di custodia cautelare che era stata avanzata dal difensore di Lento, l'avvocato Maurizio Nucci.
Nelle settimane scorse il giudici del riesame avevano rigettato le istanze presentate dai legali dell'ex vice della Squadra mobile vibonese, Emanuele Rodonò, e dell'avvocato Antonio Carmelo Galati, entrambi arrestati insieme a Lento nell'ambito di un'inchiesta della Dda di Catanzaro contro la cosca dei Mancuso di Limbadi.
Galati è accusato di associazione mafiosa, mentre ai due funzionari della polizia di Stato è contestato il reato di concorso esterno. (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X