Martedì, 23 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
IL RITROVAMENTO

Tartaruga marina morta sulla spiaggia di Pizzo, forse uccisa da un filo per la pesca

di

Dopo il delfino seviziato e decapitato, il mare restituisce la carcassa di una tartaruga. Si tratta di una tartaruga marina della specie Caretta caretta; una femmina la cui lunghezza del carapace è di 65 centimetri.

Dalla carcassa fuoriusciva un filo di nylon di quelli usati per il palangaro. Insomma, sono tempi sempre più duri per la fauna marina:  "Si tratta di un’altra grave perdita per l’ecosistema marino - chiosa amareggiato il naturalista del Wwf, Pino Paolillo, giunto immediatamente sul posto del ritrovamento - perché di tratta di una specie  particolarmente protetta che quattro anni fa  aveva nidificato proprio a pochissima distanza dal luogo dello spiaggiamento".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook