Domenica, 20 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ORDINANZA

Terremoto a Catanzaro, dopo la paura verifiche sugli edifici: domani scuole chiuse

Per consentire il completamento delle verifiche su tutti gli edifici scolastici della città, avviate in seguito alle scosse di terremoto con epicentro nel comprensorio di Catanzaro, il sindaco ha disposto anche per domani l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale.

Le meticolose operazioni di verifica avviate oggi hanno consentito il controllo di circa la metà dei 67 plessi scolastici del capoluogo.

Nella giornata di oggi, diverse scuole e uffici sono stati evacuati e chiusi a Catanzaro, Lamezia e in altri centri della provincia a causa delle due scosse di terremoto che si sono registrate questa mattina alle 8,11 e alle 8,13 rispettivamente di 4.0 e 2.0. Chiusa anche l'Università della Magna Graecia.

Terremoto a Catanzaro: chiusa anche l'Università, studenti in fuga pure a Lamezia - Foto

Anche le scuole di Soveria Mannelli e Decollatura sono state prontamente evacuate, con gli studenti che hanno diligentemente raggiunto le aree sicure indicate dagli insegnanti e comunque a loro già note in virtù delle simulazioni antisismiche effettuate periodicamente, e di cui, in casi come questi, si è più pronti a riconoscere la validità e l’importanza.

Anche i treni sono stati fermati per precauzione nella zona. Le Ferrovie della Calabria, in tempi brevi, hanno provveduto a mettere a disposizione dei passeggeri un servizio sostitutivo con pullman, con operazioni di trasbordo non facilitate dalle condizioni meteo in quel momento particolarmente avverse.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook