Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
RIFIUTI

Una discarica abusiva a pochi passi dal mare tra Nicotera e Rosarno, scatta il sequestro

Rifiuti di ogni tipo a pochi passi dal mare. È quanto hanno scoperto gli agenti della polizia ambientale delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera di Gioia Tauro e Vibo Valentia tra i comuni di Rosarno e Nicotera. Un’area demaniale di circa 1400 mq utilizzata come discarica abusiva è stata quindi posta sotto sequestro poiché realizzata "in spregio ai locali vigenti vincoli paesaggistici di preservazione delle bellezze naturali ed in contrasto con le disposizioni del testo unico ambientale".

I militari della Guardia Costiera hanno rinvenuto numerosi rifiuti abbandonati alla rinfusa tra cui alcune  tipologie pericolose per l'ambiente e per i delicati equilibri eco-sistemici, in quanto costituiti da materiale plastico, scarti di lavorazione per edilizia ed elettrodomestici.

Rinvenute considerevoli quantità di eternit, sparso sul terreno, anche frantumato, molto pericoloso per la salute umana oltre che per l’ambiente. Il personale si è quindi attivato per tutti gli atti necessari alle operazioni di bonifica dell’area per evitare ulteriori danni all’ambiente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook