Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Filadelfia, ancora nessuna traccia sui quattro giovani inghiottiti dalla “lupara bianca”
IL DRAMMA

Filadelfia, ancora nessuna traccia sui quattro giovani inghiottiti dalla “lupara bianca”

di

Dopo le rivelazioni di Angela Donato, madre di Santo Panzarella, vittima della lupara bianca, che ha raccontato alla Gazzetta del Sud di una lettera anonima recapitata a una sua congiunta che abita ad Amantea nella quale viene indicato il luogo dove si troverebbero i resti del figlio, si è riaperto qualche spiraglio di luce per quelle mamme che hanno visto i loro figli scomparire nel nulla e che nel corso degli anni non hanno mai avuto risposte dalle istituzioni.

Un silenzio assordante per cinque madri che dura da quasi vent'anni. Fatto di angoscianti ricordi, pensieri e soprattutto di speranza che qualcuno si metta le mani al cuore e indichi anche in forma anonima il posto dove sono stati sepolti i cinque ragazzi, rei per gli inquirenti di essere entrati in un giro più grande di loro in modo da dargli una degna sepoltura e una tomba su cui portare un fiore.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook