Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il cadavere ritrovato a Gerocarne, i familiari di Lampasi ci sperano
VIBO VALENTIA

Il cadavere ritrovato a Gerocarne, i familiari di Lampasi ci sperano

di
cadavere, gerocarne, Massimo Lampasi, Catanzaro, Calabria, Cronaca
massimo lampasi

La scia del sangue in quella terra è ancora visibile, si rinnova nel dolore della famiglie che piangono i loro cari. Uccisi, scomparsi nel nulla. Una ferita aperta che non può rimarginarsi. Così il giorno dopo il ritrovamento del cadavere di un uomo avvolto in un telo di cellophane, ricoperto di terra, tra Ciano e Ariola  a Gerocarne, oltre a quelle ferite, riaccende anche speranze mai svanite.

Nulla è trapelato sull'identità che sarà stabilita solo dall'esame del Dna che sarà eseguito nei prossimi giorni. Ma per i familiari di Massimo Lampasi questo ritrovamento rappresenta la speranza che possa trattarsi del loro congiunto. La speranza di poter piangere e porgere un fiore su una bara. Una pace effimera che dia conforto.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook