Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scott Rinascita, il giudice Gilda Romano presenta richiesta di astensione
'NDRANGHETA

Scott Rinascita, il giudice Gilda Romano presenta richiesta di astensione

di
Nuova udienza del maxi processo con oltre 300 imputati
lamezia terme, richiesta astensione, scott rinascita, Brigida Cavasino, Gilda Romano, Catanzaro, Cronaca
L'aula bunker di Lamezia Terme

Nuovo colpo di scena nel maxi processo Scott Rinascita. Durante l’udienza di ieri il giudice Gilda Romano ha annunciato di aver presentato domanda di astensione. Alla base della richiesta il fatto che lei e la collega Brigida Cavasino hanno composto il collegio giudicante che ha emesso la sentenza al termine del processo scaturito dall’inchiesta “Nemea” che ha portato a 7 condanne e 8 assoluzioni. Nelle motivazioni della sentenza i giudici hanno evidenziato «Luigi Mancuso come figura principale e di spicco della ‘ndrangheta calabrese, cui fanno capo, quantomeno in senso di sottomissione e di riconoscimento della sua maggiore caratura, tutte le realtà criminali calabresi, riconoscendo la sua maggiore importanza». Il collegio difensivo ha quindi ritenuto che in quel provvedimento vi sia «un’anticipazione del convincimento su Scott Rinascita». La giudice Romano che di quella sentenza è stata estensore ha quindi deciso di chiedere di potersi astenere. Non è la prima volta. Già in precedenza era stata avanzata richiesta di astensione ma era stata rigettata.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook