Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia: assenteismo all’Azienda sanitaria. Chiesto il processo per due persone
SANITA'

Lamezia: assenteismo all’Azienda sanitaria. Chiesto il processo per due persone

di
Truffa e false certificazioni, l’8 luglio udienza preliminare per Gallucci e Tomarchio. Il dipendente amministrativo e il direttore del presidio sono accusati dalla Procura anche di abuso d’ufficio

Assenteismo all’Asp: chiesto il rinvio a giudizio per due persone. La Procura di Catanzaro ha infatti chiesto il processo per il funzionario dell'Asp Rosario Tomarchio (difeso dall’avvocato Aldo Ferraro) e per il direttore sanitario dell'ospedale Antonio Gallucci (difeso dall’avvocato Enzo Galeota). L’udienza preliminare è stata fissata per l’8 luglio, in quella data saranno messe a confronto le tesi dell'accusa - che ha contestato a vario titolo i reati di truffa aggravata, false certificazioni e abuso d'ufficio - e quelle delle difese.
Secondo il sostituto procuratore Chiara Bonfadini, che ha chiuso le indagini portate avanti dal nucleo mobile del gruppo Guardia di Finanza di Lamezia tra i mesi di giugno e settembre del 2018, sarebbero emerse continue assenze di Tomarchio dal posto di lavoro senza giustificato motivo. Le attività di osservazione e pedinamento avrebbero evidenziato le attività personali e private alla base degli allontanamenti dall'ufficio da parte del funzionario in servizio all'archivio del presidio ospedaliero unico di Lamezia con sede a Girifalco.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook