Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca A Catanzaro attivati i posti letto di terapia intensiva cardiochirurgica
CORONAVIRUS

A Catanzaro attivati i posti letto di terapia intensiva cardiochirurgica

di
Arriva la svolta attesa al Policlinico universitario. La struttura è diretta dal professore Mastroroberto. Soddisfatto il responsabile: «Nel 2021 incrementate di molto le nostre attività»

Attiva da ieri la nuova terapia intensiva cardiochirurgica che prevede sei posti letto immediatamente utilizzabili con la possibilità di incremento sino a nove. Il Policlinico universitario del capoluogo di regione ha così ufficializzato una svolta attesa da tempo che nei fatti realizza il sogno del direttore dell’Unità operativa complessa di Cardiochirurgia, Pasquale Mastroroberto. Tutto nell’ambito della riorganizzazione dei posti letto di terapia intensiva messa in atto dai vertici dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Mater Domini” anche in relazione all’attuale emergenza sanitaria correlata al Covid-19.

Oggi peraltro dovrebbe scattare pure la svolta per il Centro Covid a bassa assistenza di Villa Bianca. Ieri però i riflettori sono rimasti puntati sulla nuova terapia intensiva cardiochirurgica realizzata in un’area adiacente alle sale operatorie che Mastroroberto aspettava da più di due anni. Tanto c’è voluto per avviare un progetto che ha reso possibile da un lato l’aumento dei posti letti di area critica dedicati a pazienti sottoposti a interventi di chirurgia cardiaca e dall’altro l’incremento del numero dei posti letto di Rianimazione/Terapia intensiva Covid.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook