Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crotone, ogni sabato sit-in a oltranza: «Restituite il castello alla città»
LA PROTESTA

Crotone, ogni sabato sit-in a oltranza: «Restituite il castello alla città»

di
I volontari di Antica Kroton tornano all’attacco

Torneranno ogni sabato, a partire dalle 10, in piazza Castello, i volontari dell’associazione Antica Kroton, per chiedere la riapertura del Castello di Carlo V, chiuso ormai dal 13 aprile 2018. Ad annunciarlo è stato proprio Filippo Sestito, al termine del sit-in che si è svolto ieri, in una fredda e ventosa mattina di gennaio, quando un gruppo di manifestanti si è ritrovato per chiedere a gran voce che si intervenga al più presto affinché la città abbia la possibilità di tornare a fruire di uno dei suoi storici simboli. La fortezza, all’interno della quale si trovano la biblioteca comunale, il museo civico e gli uffici della soprintendenza dei beni archeologici, è stata chiusa dal sindaco di allora Ugo Pugliese per motivi di salute pubblica, a seguito di una denuncia di rinvenimento di tenorm confermata poi dalle analisi dell’Arpacal. Da allora si è avviato un lungo iter per la bonifica dell’area, per la quale esiste un progetto già approvato, ma non si è ancora reperito alcun finanziamento. Se le motivazioni sono note ai manifestanti, questo però non risultano soddisfacenti per giustificare una chiusura che ormai va avanti da cinque anni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook