Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Soverato, scongiurato lo stop dei centri diurni per disabili
CONVENZIONI

Soverato, scongiurato lo stop dei centri diurni per disabili

di
L’amministrazione comunale conferma l’erogazione dei servizi di assistenza
Catanzaro, Cronaca
Il centro diurno "Cassiodoro" di Squillace

I centri diurni per disabili continueranno a prestare il proprio servizio a Soverato. A essere messe in discussione sono solo le convenzioni siglate con il Comune in un servizio che sarà diversamente gestito, ma che resterà sul territorio. Una buona notizia per le persone in difficoltà per le quali l’intervento degli enti pubblici è indispensabile difronte situazioni di disagio economico. Un problema sempre più presente quello connesso con l’assistenza agli anziani, direttamente legato all’innalzamento dell’età media degli abitanti del territorio e alla diaspora delle famiglie che spesso lasciano la Calabria per emigrare altrove.
«Alle strutture presenti nel territorio - spiega la responsabile del settore delle politiche sociali - negli anni precedenti, per le prestazioni socio-assistenziali svolte in favore di soggetti disabili non altrimenti assistibili a domicilio o in altre forme residenziali da parte dei competenti servizi pubblici, è stato riconosciuto un contributo. A febbraio del 2021 erano stati approvati gli schemi di convenzione da stipulare con i Centri diurni per disabili “Cassiodoro” di Squillace ed “Esperia” di San Vito sullo Ionio per le attività svolte e il relativo impegno di spesa di 80 mila euro. A fronte di intervenute variazioni nella disponibilità delle risorse finanziarie e alle nuove determinazioni assunte dall’Ufficio di Piano dell’ambito sociale territoriale di Soverato, è stato però necessario procedere alla modifica di tali schemi di convenzione. L’Ambito sociale di Soverato dispone di economie residue dell’annualità 2020 a valere sui fondi FNPS-FRPS che ammontano a 65 mila euro e tali risorse possono legittimamente essere destinate all’erogazione di prestazioni socio-assistenziali a favore di soggetti disabili».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook