Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, manca personale: il Sant’Anna Hospital si ferma
SANITA'

Catanzaro, manca personale: il Sant’Anna Hospital si ferma

di
La sospensione delle attività della clinica che si occupa di cardiochirurgia fino a data ancora da determinarsi

Una nuova sospensione delle attività chirurgiche al Sant’Anna hospital: manca troppo personale sanitario, sia medici che infermieri. Non c’è pace per la struttura privata che era un fiore all’occhiello della cardiochirurgia e della sanità calabresi. E non c’è pace soprattutto per i dipendenti, un centinaio abbondante, che non ricevono una retribuzione piena da febbraio e negli ultimi quattro-cinque mesi hanno al massimo incassato alcuni “acconti” relativi alle mensilità di marzo, aprile e maggio. Qualcuno, tramite la Cgil (e non solo, altri l’hanno fatto in autonomia), ha già attivato le procedure finalizzate a un ricorso per decreto ingiuntivo lamentando anche una generale mancanza di chiarezza sul fronte organizzativo.
Un tunnel apparentemente senza fine visto che dal 18 gennaio in poi, quando si è insediato il nuovo Consiglio d’amministrazione dell’azienda, la società non è riuscita a ripartire nel modo in cui tutti - specie i lavoratori - speravano.
La sospensione momentanea delle attività - partita lo scorso 1° agosto - è stata ufficialmente comunicata a tutto il personale della casa di cura giovedì 4 dal presidente del cda Franco Mariani: «L’attività della clinica è stata sospesa a data da determinarsi». Non viene quindi specificato quando ripartirà.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook