Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Caso pontili a Catanzaro, i dubbi dei consiglieri su iter e gestione
IL CASO

Caso pontili a Catanzaro, i dubbi dei consiglieri su iter e gestione

di

Le commissioni consiliari di Palazzo De Nobili accendono i riflettori sulla vicenda pontili al porto di Lido. Lo stallo che ha caratterizzato negli ultimi due anni la situazione e l’evoluzione degli ultimi mesi ha spinto i componenti degli organismi Patrimonio e Attività economiche e produttive a chiedere un confronto con il dirigente del Patrimonio, Antonio Dominijanni. Ieri l’incontro che ha quindi portato a fare il punto sull’iter, giunto alla fase della concessione dopo una lunga serie di pareri e integrazioni chiesti da Capitaneria di porto e Vigili del fuoco. Il documento concessorio sarebbe di fatto pronto, mancando soltanto gli ultimi dettagli burocratici, tra saldi e fideiussioni.
Ma per i consiglieri comunali che hanno partecipato alla seduta di commissione ci sarebbero alcuni aspetti da chiarire ma anche altre ipotesi da prendere in considerazione. Al dirigente comunale, che ha preso da pochi mesi le redini di un settore difficile ma strategico per l’amministrazione di Palazzo De Nobili, hanno intanto sollevato varie questioni chiedendo rassicurazioni sulla regolarità del percorso seguito e, quindi, dell’imminente concessione (di cui sarà destinataria la ditta crotonese Carmar srl). A tale richiesta ha portato la necessità di chiarire il prima possibile l’eventuale esistenza di legami di parentela tra un rappresentante della società aggiudicataria degli specchi d’acqua e uno dei dirigenti di Palazzo De Nobili.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook