Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro: in arrivo medici, infermieri e operatori sanitari per "guarire" la sanità lametina
LAVORO

Catanzaro: in arrivo medici, infermieri e operatori sanitari per "guarire" la sanità lametina

di
Prevista l’assunzione di 45 dirigenti medici entro la fine dell’anno. L’Asp ha inviato alla Regione il piano del fabbisogno del personale. Molti reparti rimasti scoperti per anni avranno presto anche i primari

La notizia si attendeva da tempo. E non solo dagli utenti che ogni giorno si recano in ospedale, ma soprattutto per il personale in servizio, ridotto al lumicino e costretto a turni massacranti. Il piano delle assunzioni deliberato dall’Asp di Catanzaro, guidata dal commissario straordinario Ilario Lazzaro, fa tirare un sospiro di sollievo alla sanità lametina.
Anche se adesso bisognerà attendere l’ok definitivo della Regione che dovrà approvare il piano. Passaggio indispensabile per poter poi sbloccare le assunzioni, che prevedono l’inserimento in organico di 447 unità tra medici, infermieri, operatori socio-sanitari e personale amministrativo. Di queste, una buona fetta riguarda proprio l’ospedale “Giovanni Paolo II”, che è l’ospedale più grande dell’Asp, insieme a quello di Soverato e Soveria Mannelli. In particolare, il piano del fabbisogno del personale prevede l’assunzione di 245 dirigenti medici, 45 dei quali dovrebbero essere assunti nel 2022.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook