Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Falerna fa i conti con l’erosione costiera, frana la costa e un tratto della Statale 18
MALTEMPO

Falerna fa i conti con l’erosione costiera, frana la costa e un tratto della Statale 18

Spazzato il litorale tirrenico e provocato danni. Scomparso a causa delle forti mareggiate anche un pezzo di spiaggia

Negli ultimi giorni il maltempo ha infuriato sul litorale della costa tirrenica e la prima mareggiata si è portata via un pezzo di spiaggia insieme ad un tratto della statale 18.
Il grave episodio di erosione costiera si è verificato a Falerna, lungo un’arteria (appunto la statale 18) quotidianamente molto trafficata; anche perché congiunge tutti i principali centri della costa tirrenica lametina: Gizzeria, Falerna, Nocera Terinese, percorrendo da nord a sud tutta la regione. Il pericolo di crollo del tratto stradale, oltre che di continua erosione del litorale, era già stato segnalato alle autorità competenti con tutta una serie di comunicazioni ufficiali. Lo rende noto il sindaco di Falerna, Francesco Stella, che evidenzia: «In seguito alle nostre segnalazioni, l’Anas stava predisponendo gli interventi da effettuare per evitare quello che purtroppo è accaduto in seguito alla mareggiata di due giorni fa».
Stella aggiunge, inoltre, che grazie ad una sua ordinanza era già stata chiusa dal mese di dicembre la pista ciclopedonale realizzata lungo la statale. Dopo il crollo della strada, l’Anas è immediatamente intervenuta e la circolazione è garantita a senso unico alternato. L’inverno si fa sentire, dunque, e già alla prima forte intemperia i danni sono ingenti. Per i residenti dei centri della costa tirrenica dell’hinterland lametino, si ripresentano rischi e timori paventati ormai da tempo immemore.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook