Lunedì, 23 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro, si apre la corsa a Palazzo De Nobili
ELEZIONI

Catanzaro, si apre la corsa a Palazzo De Nobili

di
Oggi scadono i termini per la presentazione delle candidature in vista delle Comunali del 12 giugno
Catanzaro, Politica
Palazzo De Nobili sede del Comune di Catanzaro

Il clima è già di piena campagna elettorale anche se gli scenari si cristallizzeranno solo alle 12 di oggi, con la presentazione delle ultime liste a Palazzo De Nobili. Un’attività che in verità è scattata già nella mattinata di ieri, con Noi con l’Italia prima forza politica a depositare, alle 11.01, la lista dei propri candidati, a sostegno di Antonello Talerico, con il dirigente regionale enti locali Domenico Tallini, il responsabile provinciale Maurizio Vento e la consigliera comunale Giulia Procopi. In tale frangente Tallini non si è fatto sfuggire l’occasione per sottolineare che «quello di Noi con l’Italia sarà l’unico simbolo di partito presente del centrodestra, oltre a quello di Fratelli d’Italia (con Wanda Ferro, ndr), alla imminente competizione elettorale». Un’affermazione che ricorda non solo come l’area del centrodestra sia frammentata ma anche un chiaro riferimento alla scelta delle forze andate con Valerio Donato di non competere sotto le insegne ufficiali dei rispettivi partiti ma utilizzando altri simboli e denominazioni.

Elezioni a Catanzaro, tra i 6 candidati anche Wanda Ferro. Le 23 liste presentate

Nel corso della giornata il movimento davanti all’ufficio elettorale si è fatto sempre più frenetico, con i rappresentanti delle varie coalizioni alle prese con la varia e abbondante documentazione necessaria a ufficializzare la partecipazione alla competizione in programma il prossimo 12 giugno.
Come si ricorderà, sono sei gli aspiranti sindaci: Nino Campo, Francesco Di Lieto, Valerio Donato, Wanda Ferro, Nicola Fiorita e Antonello Talerico. Sei modi distinti di leggere il capoluogo di regione e, soprattutto, di pensare alle “terapie” per risollevarlo o, comunque, per dare la propria impronta alla città del futuro. E in campo, alla fine, ci saranno ventiquattro liste (salvo sorprese dell’ultima ora), una mole non indifferente che probabilmente porterà a numeri più elevati di quelli registrati nella scorsa tornata elettorale, terminata poi al ballottaggio tra Sergio Abramo e il candidato del centrosinistra Vincenzo Antonio Ciconte.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook