Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Catanzaro verso il ballottaggio, sarà lotta all’ultimo voto
TESTA A TESTA

Catanzaro verso il ballottaggio, sarà lotta all’ultimo voto

di
Donato e Fiorita costantemente in campo in vista del secondo turno di domenica. Gli schieramenti mirano a non perdere elettori con appelli e incontri
ballottaggio, Nicola Fiorita, Valerio Donato, Catanzaro, Politica
A Catanzaro ballottaggio Donato-Fiorita

È una fase ancora più delicata della campagna elettorale quella che sta accompagnando la città al ballottaggio di domenica prossima. Se fino al 12 giugno l’impegno di Valerio Donato e Nicola Fiorita era comunque accompagnato anche dai candidati al Consiglio comunale, ora lo sforzo finale viene in particolare sostenuto direttamente da loro due, ogni giorno per le strade della città per sollecitare il sostegno elettorale. Ma anche quasi per ricordare ai cittadini che c’è ancora un secondo turno da affrontare, un’attività di sensibilizzazione che non può essere ritenuta superflua né presa sottogamba, in quanto al secondo turno in genere va a votare solo una parte dell’elettorato. E considerato che l’affluenza al primo turno non è stata neanche delle più elevate, il rischio è che sia davvero una minoranza alla fine a decidere.
Sono in particolare i candidati già in predicato di entrare in Consiglio a portare avanti la battaglia per il proprio aspirante sindaco; un po’ meno entusiasmo, quando non del tutto assoluto distacco, sembra arrivare invece dai diversi che hanno visto sfumare la propria elezione, magari per una manciata di voti, o ne hanno presi davvero pochi. Il rischio, in effetti, è che in alcuni subentri una sorta di distacco, magari anche “suggerito” quando non fomentato dalla parte avversa, per influire sugli assetti definitivi.

Scenario delineato

A livello politico lo scenario è ormai ben determinato: da un lato il sostegno di Wanda Ferro a Donato, dall’altro quello di Antonello Talerico a Fiorita; in mezzo i voti lasciati in libertà da Noi con l’Italia, come annunciato dal responsabile regionale enti locali, Domenico Tallini, ma anche quelli di “Insieme osiamo” di Francesco Di Lieto. Entrambi hanno chiarito che non faranno apparentamenti con alcuno dei candidati. Questo significa anche che quella parte di elettorato che in queste aree ha avuto un punto di riferimento possa decidere di non partecipare al voto di domenica.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook