Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Il Rotary club dona 28 tablet agli studenti vibonesi
L'INIZIATIVA

Il Rotary club dona 28 tablet agli studenti vibonesi

Ventotto tablet per gli studenti vibonesi: è il dono del Rotary International agli istituti del primo ciclo dislocati sul territorio provinciale, nell'ambito del progetto di lotta all'emergenza Covid 19 denominato “UsaId Rotary Covid-19 Response Grant”. Il distretto 2100 del Rotary, che comprende i club Rotary di Campania, Calabria e territorio di Lauria, presieduto dal governatore Massimo Franco, ha aderito al progetto Rotary-UsaId per fornire un sostegno alle famiglie colpite dal Covid. Il distretto Rotary ha così fornito, nelle due regioni, un sostegno ai ragazzi, scelti tra i soggetti più fragili ed in condizioni disagiate, donando in tutto il territorio distrettuale 500 tablet. Grazie alle indicazioni ottenute dall’Ufficio Scolastico Regionale, il Distretto Rotary 2100 ha inserito i ventuno istituti vibonesi del primo ciclo, scuole primarie e secondarie di primo grado, nell'elenco delle scuole che avrebbero beneficiato di una donazione di tablet per seguire le lezioni a distanza.

La cerimonia di consegna si è tenuta sabato 28 maggio presso l’aula magna dell’IIS “De filippis- Prestia” di Vibo Valentia, che, in qualità di scuola Polo Provinciale per l’inclusione, provvederà a distribuirli alle ventuno scuole del primo ciclo della provincia di Vibo Valentia. Alla presenza delle dirigente Maria Francesca Durante, di alcuni studenti e docenti, tra cui il professore Pasqualino Strano, responsabile del centro territoriale di supporto di Vibo Valentia insieme alla professoressa Enza Meli che hanno coordinato l’iniziativa all’interno dell’istituto, l’assistente del Governatore Rotary distretto 2100, Giovanni Petracca, il presidente del Rotary Club Vibo Valentia, Giulio Capria, i soci e membri del Direttivo dello storico club vibonese hanno consegnato alla scuola i 28 tablet donati.

La dirigente Maria Francesca Durante ha ringraziato il Rotary «per la sensibilità ed attenzione dimostrata nei confronti degli studenti della provincia che oggi seguono le lezioni online a seguito della didattica a distanza causata dall’emergenza sanitaria. Questa donazione rappresenta un aiuto fondamentale per garantire a tutte le fasce della popolazione un facile accesso all’istruzione, altrimenti compromesso, ed un segnale tangibile per contrastare le disuguaglianze e rendere realizzabile il diritto di tutti al successo scolastico». La stessa ha poi spiegato che, come Centro territoriale di supporto, l’istituto “De Filippis” si occupa anche dell’approvvigionamento di strumenti specifici della didattica e di indirizzare questa strumentazione con contratti di comodato d’uso agli studenti con bisogni educativi speciali (Bes). Questi tablet, quindi, sono fondamentali sia per l’utilizzo in didattica a distanza che come strumenti di comunicazione e di supporto in aula.

Ha preso poi la parola Giovanni Petracca, assistente del Governatore Rotary distretto 2100, che ha portato i saluti del governatore e ha illustrato i progetti fondamentali dei Rotary club e i programmi umanitari, tra i quali il noto PolioPlus, della Rotary Foundation la cui missione è quella di consentire la promozione della comprensione internazionale, della buona volontà e della pace nel mondo grazie ad opere concrete come il miglioramento della salute, il sostegno all'istruzione, l'accesso all'acqua potabile e l'alleviamento della povertà. Infine, il presidente del Rotary club Vibo Valentia, Giulio Capria, dopo aver ringraziato la dirigente per l’accoglienza e tutti i presenti, ha dichiarato: «Oggi abbiamo avuto la dimostrazione di come questa grande struttura della Rotary foundation riesca ad avvicinarsi alle comunità anche più piccole attraverso la donazione. La consegna di questi tablet e la certezza che gli stessi aiuteranno molti studenti che necessitano di questi strumenti per una didattica inclusiva corrisponde al frutto concreto della relazione sinergica tra il Rotary e le istituzioni pubbliche. Una sinergia che in un periodo particolare come quello che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria si traduce nella volontà di assicurare ai giovani la possibilità di cogliere tutte le opportunità che l’istruzione offre loro per la costruzione del proprio futuro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook