Giovedì, 15 Novembre 2018
SERIE C

Vibonese, una cinquina mai vista tra i professionisti

vibonese, Catanzaro, Calabria, Sport
Bubas in azione contro il Trapani

Dici Puglia e ai tifosi della Vibonese viene un sorriso. Dici squadre pugliesi e la pupilla dei giocatori in rossoblu (dal 1928 ad oggi) si dilata come quando di fronte ti si presenta una torta al cioccolato. Virtus Francavilla come Andria, Manfredonia, Noicattaro e Monopoli. Le quattro squadre a cui la formazione di Vibo ha dato il maggior scarto di gol tra i professionisti. Quella contro la Virtus di sabato ha segnato il record assoluto. Mai i rossoblu avevano segnato 5 gol in C senza subirne alcuno. Ma esistono altri precedenti, seppur con punteggi meno clamorosi.

Vibonese – Andria del 5 ottobre 2008 finì, per esempio, 3 a 0 con le reti di Mastrolilli, Melis e Pirrone. Sui libri di storia anche un Vibonese – Manfredonia del 14 marzo 2010 chiuso sempre per 3-0 grazie alla doppietta di Omolade e al timbro di Sperandeo. Nel festival del tris pure un playout Vibonese – Noicattaro del 23 maggio 2010. In quella gara ad andare a segno furono Riccobono, Ike e Di Mauro.

In serie C, terza serie unica, invece, i risultati con maggiore scarto sono un Monopoli-Vibonese finito 2-0 (Cogliati e Leonetti) per i rossoblu giocato il 13 novembre del 2016 e quel Vibonese-Virtus Francavilla del 12 marzo 2017 terminato 2-0 con reti di Bubas e Ali Sowe.

Scendendo nei campionati dilettantistici, disputati dalla Vibonese, i risultati più rotondi registrano addirittura ben tre 8 a 0. Il primo nella campionato nazionale dilettanti 1957/58. La Vibonese sconfisse la Sicilia Fiamma, squadra di Cosenza, per 8 a 0 con reti di La Valle, poker di Bellini, doppietta di Zini e rete di Maddalena. Altro successo per 8 a 0 nel campionato di Promozione 1972/73. Questa volta, a cadere nella vena realizzativa dei rossoblu, il San Lucido. Cinque gol furono segnati da Lagrotteria, due da Gatto ed uno da Marzocco. Ultimo rotondo successo, e sempre per 8 a 0, nel campionato di Promozione 1996/97. La furia rossoblu si schiantò contro il malcapitato Africo. Nico Pettinato, cinque volte Cambareri ed una volta a testa Totò Musumeci e Vinci gli artefici della vittoria.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X