Giovedì, 15 Novembre 2018
SERIE C

Catanzaro, Riggio e Signorini rientreranno contro il Catania

di

Una pièce teatrale fra due attrici consumate. Domenica, in Sicilia, andrà in scena l’ennesimo atto della sfida infinta fra Catanzaro e Catania. La squadra di Auteri vuole arrivarci con l’abito migliore. Il pronostico sorride agli avversari, ma c’è da scommettere che l’atteggiamento calabrese sarà tutt’altro che rinunciatario. Obiettivo minimo: giocarsela alla pari e fare punti.

Il coach di Siracusa dovrebbe riproporre nel tridente iniziale l’esperienza e la fantasia di Giannone con la corsa e la costanza unite alla tecnica di Fischnaller. Il turnover di sabato scorso contro il Bisceglie, con D’Ursi e Ciccone titolari al posto dei due più “anziani”, non ha dato quanto si sperava. L’altro tassello potrebbe essere occupato da Kanoute, ma non è detto che il ballottaggio con Ciccone non riservi sorprese.

I rientri più importanti, tuttavia, riguardano la difesa: fuori causa per noie fisiche di varia natura nell’ultimo impegno, Riggio e Signorini dovrebbero recuperare. L’impatto fisico e atletico del primo, così come la fisicità e l’esperienza del secondo, sembrano opzioni fondamentali per fronteggiare la probabile coppia di punte etnee: contro Curiale e Marotta si profila un debutto complicato per il neo portiere giallorosso Furlan, oggi pomeriggio alle prese col secondo allenamento agli ordini di Auteri (al campo B dello stadio).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X