Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Omicidio Belsito a Pizzo: Nicola Bonavota e Francesco Fortuna condannati a 30 anni di carcere

Omicidio Belsito a Pizzo: Nicola Bonavota e Francesco Fortuna condannati a 30 anni di carcere

Il Gup di Catanzaro ha condannato a 30 anni di reclusione Nicola Bonavota e Francesco Fortuna, mentre ha assolto Pasquale Bonavota per l'omicidio del 34enne Domenico Belsito.

Il giovane fu ucciso nel 2004 a Pizzo. Al pentito Andrea Mantella, coesecutore del delitto, sono stati inflitti 8 anni di carcere. A sparare - secondo l’accusa - fu Francesco Scrugli, ucciso a Vibo nel 2012. Un omicidio che per la Dda di Catanzaro sarebbe maturato per dinamiche interne ai clan, impegnati in una lotta interna alla famiglia di ‘ndrangheta dei Bonavota di Sant’Onofrio. A reggere l’accusa, in giudizio, il pm Andrea Mancuso che aveva invocato l’ergastolo per Fortuna e i due Bonavota e 7 anni e 2 mesi per Mantella.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook