Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Vibo, sequestrato un cantiere navale che sversava in mare sostanze inquinanti

Vibo, sequestrato un cantiere navale che sversava in mare sostanze inquinanti

Nei giorni scorsi, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, nell’ambito di attività mirate al controllo e monitoraggio dell’ambiente e dei fenomeni inquinanti, i militari della Capitaneria di Porto - Stazione Navale G.D.F. di Vibo Valentia Marina - della Polizia Municipale di Vibo Valentia, congiuntamente a personale dell’ARPACAL e dei Vigili del Fuoco, coordinati dalla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, hanno effettuato un accertamento presso un cantiere navale nel porto di Vibo Marina.

All’interno del cantiere, i militari hanno rinvenuto diverse sostanze inquinanti, residuo delle lavorazioni, non trattate in alcun modo. Il cantiere, sprovvisto delle autorizzazioni previste dalle norme presentava, inoltre, diverse carenze in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro. Le sostanze inquinanti prodotte dalle lavorazioni del cantiere, defluivano direttamente nelle acque portuali, a causa della mancanza di una rete di raccolta per l’invio ad un impianto di depurazione. La Polizia Giudiziaria ha proceduto a porre sotto sequestro preventivo il cantiere navale, per una superficie totale di circa 2.500 mq., interrompendo l’attività criminosa in atto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook