Mercoledì, 17 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Catanzaro, due monitor multiparametrici in dono all'Oncologia del "Mater Domini"

Catanzaro, due monitor multiparametrici in dono all'Oncologia del "Mater Domini"

Una giornata molto intensa quella di ieri, ci siamo presi del tempo per riflettere, per pensare… per realizzare quanto la vita sia effimera ma al contempo quanto c’è da insegnare e da imparare, quanto c’è da apprezzare, quanti valori può trasmetterci e quante emozioni può farci vivere: Innocenza Runco, detta “Nuccia”, in collaborazione con OTR Ortopedia, dona al reparto di Oncologia medica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria “Mater Domini” sita al polo di Germaneto, due monitor multiparametrici forniti di carrello.
“In memoria di Gennaro Sicoli”, un modo per mantenere vivo il ricordo del proprio marito, un gesto nobilissimo per ringraziare l’intera equipe di Oncologia (tra i membri figurano il Professor Pierosandro Tagliaferri, Direttore del reparto, ed il Professor Pierfrancesco Tassone, visibilmente emozionati) per la professionalità e la competenza con cui hanno gestito ed affrontato il percorso della malattia del caro Gennaro, affetto da un grave tumore, per lo spirito di abnegazione condensato in instancabili tentativi di salvezza lottando contro un destino in realtà già scritto vista la gravità della malattia, per l’umanità e la disponibilità con cui sono riusciti a trasmettere la loro vicinanza offrendo immancabile cura ed instancabile assistenza, per l’empatia, la gentilezza e la dolcezza consentendo l’avviamento di un iter di accettazione che anche la famiglia deve attraversare, sebbene non si sia mai preparati né predisposti a raggiungere tale consapevolezza.
Nuccia è il simbolo dell’amore che non può sfaldarsi e perdersi ma che si ricrea e si disperde nell’aria per il bene del prossimo lasciandosi percepire ed accogliere da chi lo respira, il simbolo di quella generosità pura, disinteressata di cui il mondo avrebbe bisogno, che si manifesta e prende forma concreta plasmandosi in una donazione rappresentante un atto di altruismo, è il simbolo di un’innata empatia, di una marcata sensibilità in grado di abbracciare e cogliere le emozioni dell’altro, rivedendosi nello stato d’animo colto nei volti incontrati.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook