Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Dalla Sila al Mar Tirreno, attraverso il santuario di San Domenico. Rai1 in Calabria

Dalla Sila al Mar Tirreno, attraverso il santuario di San Domenico. Rai1 in Calabria

Nella puntata in onda sabato 10 settembre, alle 12 su Rai 1, "Linea Verde Start" riprende il viaggio dalla Sila al Mar Tirreno. Dai pianori morbidi e rigogliosi del promontorio silano, fino alle scogliere e agli orizzonti scoscesi di Pizzo Calabro. Sarà proprio questo il cammino di Federico Quaranta in Calabria, tra laghi suggestivi e boschi di giganti popolati da alberi secolari, con un obiettivo preciso: scovare quell'artigianato e quegli artigiani che, con la loro maestria, hanno saputo conservare le tradizioni e guardare al futuro in maniera generosa; è proprio la generosità a scandire il cammino in un terra che, in certi suoi tratti, sembra disegnata dalla mano di un artista in stato di grazia; e lo sanno bene i popoli della Magna Grecia che da millenni hanno abitato queste coste. Scenari naturalistici e artigianalità che trovano la sintesi nel genius loci di una terra generosa e fiera che ha ancora tanto da raccontare. Sapori, odori, manualità e bellezza racchiusi in questo tratto di Mediterraneo. Nessuna regione d’Italia, quanto la Calabria sorprende lo sguardo, con i suoi mille paesaggi e una sapienza antica.

A seguire, sempre su Rai 1, "Le ragioni della Speranza" con don Maurizio Patriciello. Il santuario di San Domenico segna la storia di Soriano Calabro: siamo nell’entroterra del vibonese, in Calabria. Qui un frate - fra Lorenzo da Grotteria, al quale era apparso San Domenico che gli chiedeva di costruire un santuario in suo onore, ebbe - tra il 14 e il 15 settembre del 1530 - un’apparizione della Madonna e di Santa Caterina d’Alessandria che gli consegnarono una tela rappresentante San Domenico. Don Maurizio Patriciello prega dinanzi il quadro di San Domenico, ascoltando storie di guarigione e conversione. Il santo fondatore dell’Ordine dei predicatori, dal momento dell’apparizione, venne venerato e furono riconosciuti in tutto il mondo innumerevoli miracoli. E il santuario di Soriano divenne un punto di riferimento spirituale non solo per la Calabria.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook