Sabato, 22 Settembre 2018
CALABRIA

L'extravergine calabrese va forte

L'Assessore regionale all'Agricoltura Michele Trematerra - informa una nota dell'Ufficio stampa della Giunta -, a conclusione dell'appuntamento fieristico internazionale "Medoliva 2012" di Arezzo, dedicato all'olio extravergine di qualità del Mediterraneo, si è detto pienamente soddisfatto per il successo dell'iniziativa e per l'importante occasione che ha rappresentato per l'intera filiera produttiva calabrese, in termini di visibilità e di confronto sulle principali tematiche di interesse per il mondo olivicolo. "La Calabria - ha detto Trematerra - è fin dal passato una delle culle storiche dell'olivicoltura del Mediterraneo ed oggi, in Italia, occupa uno dei primi posti per volumi di olio extravergine prodotti. Nel cuore del Mediterraneo, terra di mare e di aspre montagne, la nostra Terra è infatti luogo di elezione per la coltura dell'olivo, che qui è presente un po' ovunque, dalle coste alle pendici pedemontane, dal versante tirrenico a quello ionico, regalandoci un olio extravergine unico". L'Assessore ha rimarcato la sensibilità e l'attenzione che l'intero Dipartimento Agricoltura ha verso il settore olivicolo-oleario, da sempre il più importante dal punto di vista economico e sociale per la Calabria, sottolineando l'azione qualificante che le istituzioni regionali da diverso tempo hanno intrapreso per la promozione e valorizzazione del nostro olio extravergine di oliva. "Giorno dopo giorno - ha detto ancora Trematerra - il nostro olio viene sempre più apprezzato sui mercati nazionali, europei ed anche mondiali per la sua elevata qualità, conquistando la fiducia del consumatore e diventando biglietto da visita della nostra Regione". A conclusione, l'Assessore Trematerra ha espresso le più vive congratulazioni ad un'altra azienda olivicola calabrese, l'Olearia San Giorgio dei "Fratelli Fazari" di San Giorgio Morgeto, che, allunga la lista di produttori di eccellenza premiati nel mondo per l'alta qualità delle loro produzioni. Si è aggiudicata infatti la medaglia d'oro al recentissimo Sial di Toronto, ed ha conquistato anche la piazza d'onore nel più partecipato ed importante concorso oleario del mondo (con oltre settecento campioni di olio), organizzato dalla "Der Feinschmecker", rivista tedesca specializzata nel settore dell'enogastronomia. "L'augurio - ha concluso l'assessore all'agricoltura - è che il percorso di promozione intrapreso per l'olio extra vergine, che vede la Calabria presente in questi giorni anche al Terrolivo di Gerusalemme, possa rappresentare sempre più elemento di consolidamento dell'intera filiera agricola ed agroalimentare calabrese". (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X