Venerdì, 21 Settembre 2018
ATTENTATO SINDACO PARGHELIA

Il prefetto " Lo Stato
è presente"

attentato sindaco, auto incendiata sindaco parghelia, parghelia, prefetto di bari, Catanzaro, Calabria, Archivio
parghelia incontro sindaco prefetto

Il prefetto di Vibo Valentia, Michele Di Bari, si è recato a Parghelia dove ha incontrato il sindaco, Luisa Brosio, vittima dell'incendio delle sue due automobili. Il Prefetto ha espresso al primo cittadino tutta la sua solidarietà e lo ha invitato a proseguire la sua attività amministrativa. "E' evidente - ha detto Di Bari - che in queste zone non è facile fare l'amministratore pubblico. Ma è anche vero che lo Stato è presente ed è vicino a tutti gli amministratori pubblici che svolgono la loro attività. E che lo Stato sia presente lo dimostrano anche le numerose operazioni di polizia che vengono svolte. Certo compiere un'intimidazione è facile mentre per assicurare alla giustizia gli autori ci vuole più tempo ma questo non ci deve scoraggiare perché comunque gli autori di questi gesti verranno individuati ed assicurati alla giustizia". Di Bari ha esortato il sindaco di Parghelia a "proseguire la sua azione amministrativa perché noi tutti le saremo vicino". Per domani sera è prevista una messa alla quale parteciperà lo stesso Prefetto di Vibo Valentia ed altri sindaci del vibonese. Sull'attentato è intervenuto anche il Presidente della Provincia di Vibo Valentia, Francesco De Nisi, affermando che "l'assedio a cui è sottoposto il sindaco di Parghelia non è più sopportabile, mi auguro dunque che ci sia da parte dello Stato una risposta forte ed efficace per individuare i responsabili e ripristinare un contesto di legalità e democrazia. Questa escalation di intimidazioni contro il primo cittadino di Parghelia rappresenta una vera e propria emergenza democratica e come tale va affrontata".(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X