Giovedì, 20 Settembre 2018
OPERAZIONE MEDUSA

Fuoco incrociato di
oltre dieci pentiti
sulla cosca Giampà

giampà, op. medusa, Catanzaro, Calabria, Archivio

Nell’integrazione investigativa, i magistrati della Dda sottolineano inoltre che «le dichiarazioni rese dagli odierni collaboratori di giustizia (Angotti, Notarianni, Michienzi, Capo, Belnome, Torcasio, Cosentino, Saverio, Rosario e Giuseppe Cappello), nonché dell’indagato in procedimento connesso/collegato Governa, oltre a trovare un significativo
riscontro tra loro, sono tutte compatibili con le descrizioni fatte da Di Stefano e dagli altri collaboratori di giustizia degli anni Novanta». Dichiarazioni che per gli inquirenti rappresentano «il dato storico-giuridico dell’esistenza della cosca Giampà».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook