Martedì, 25 Settembre 2018
MILETO

Il suo popolo acclama
Natuzza come santa

natuzza, Catanzaro, Calabria, Archivio
natuzza celebrazioni mileto

La gente in preghiera, il cielo luminoso di Paravati con qualche spruzzata di grigio, la sera con le luci fioche del paese immerso interamente per tutta la giornata nel ricordo di Natuzza Evolo nel terzo anniversario della sua morte. Infine, la santa messa, che è stata celebrata nel pomeriggio sul sagrato della costruendo santuario mariano “Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime”, con la testimonianza offerta ai presenti dal vescovo della diocesi di Rossano Cariati monsignor Santo Marcianò: «Ho incontrato Natuzza piu’ volte – ha detto il presule nel corso della sua omelia – e attraverso di lei il Signore ha parlato alla mia vita». E poi le parole del vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Luigi Renzo che sono risuonate con la consueta forza di sempre nella spianata popolata di pellegrini. «Oggi è una giornata speciale – ha detto il pastore della Chiesa miletese, rivolto ai fedeli – perché si festeggiano tutti i santi del paradiso e tra questi vediamo e gioiamo per mamma Natuzza».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X