Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Individuato il gruppo di fuoco del clan Giampà
LAMEZIA

Individuato il
gruppo di fuoco
del clan Giampà

giampà, Catanzaro, Archivio
gruppo fuoco giampà

La cosca della ’ndrangheta dei Giampà, a Lamezia Terme, aveva deciso di decimare la “famiglia” a v v e rsaria dei Torcasio. È quanto è emerso dalle indagini della squadra mobile di Catanzaro, che ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Francesco Vasile, 31 anni, Alessandro Torcasio (29), Maurizio Molinaro (29) e Vincenzo Giampà (42), accusati, a vario titolo, degli omicidi di Vincenzo Torcasio, 59 anni, e del figlio Francesco (21). I quattro, che sarebbero stati i componenti del gruppo di fuoco della cosca dei Giampà, erano già detenuti in carcere per i reati di associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsioni. Gli investigatori sostengono
che a sparare contro Vincenzo Torcasio e il figlio Francesco sarebbe stato Francesco Vasile, mentre gli altri tre avrebbero svolto il ruolo di supporto nei due omicidi. All’origine dei due delitti ci sarebbe il controllo del territorio e delle estorsioni da parte della cosca dei Giampà. Gli investigatori hanno ricostruito le fasi degli omicidi e successivamente hanno trovato i riscontri nelle dichiarazioni di undici collaboratori di giustizia lametini, tra cui – s oprattutto – il capo della cosca Giuseppe Giampà.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook